Conto corrente base

Spesso le banche fino a qualche tempo fa preferivano non sponsorizzare questo tipo di conto, ed erano solite indirizzare il cliente verso un’altra soluzione più vantaggiosa per loro. Oggi però le cose sono cambiate, e dal 20 giugno 2018 il conto base è un prodotto regolamentato dal Testo Unico Bancario. Ma cosa è cambiato? E in cosa consiste oggi il conto base? In questo breve trafiletto tenteremo di rispondere a queste domande, al fine di offrire delle spiegazioni ai lettori. Per conoscere ulteriori dettagli e sapere tutto sui conti corrente basta visitare il sito seguente sito dedicato ai migliori conti corrente online: www.migliorecontocorrente.it.

Un conto base è un conto corrente molto semplificato che tutte le banche devono poter offrire ai propri clienti. Questo tipo di conto non prevede la presenza di assegni, fido, deposito titoli e scoperti. Ha quindi

Cessione del quinto a un dipendente pubblico

La cessione del quinto, come si capisce scorrendo gli articoli del sito internet , è un tipo di finanziamento rivolto esclusivamente ai lavoratori dipendenti – pubblici, statali, parastatali e privati. In questo articolo ci concentriamo sulla cessione del quinto rivolta ai dipendenti pubblici, e ne definiremo i dettagli e le caratteristiche nelle righe che seguono. Per ottenere informazioni più generiche sulla cessione del quinto, o sulle altre categorie di lavoratori a cui è rivolto questo tipo di prestito, consultiamo il sito internet seguente, qui ad esempio è spiegato come ottenere la cessione del quinto se si è un insegnante statale.

Si intende per dipendente pubblico un impiegato che presta servizio presso:

      Uffici e amministrazioni della Regione, Provincia o Comune;

      La Camera di Commercio, e le sue Associazioni;

      Le Aziende e gli Enti del Servizio Sanitario Nazionale.

Piccoli prestiti con finanziamenti già in corso

Spesso ci capita di avere bisogno di una piccola somma di denaro, per affrontare una spesa improvvisa o effettuare dei pagamenti repentini e di vario genere. Non sempre però riusciamo a mettere insieme la cifra che ci serve, e siamo costretti a ricorrere a soluzioni alternative pur di far fronte a queste difficoltà. In questi casi la migliore opzione è quella di richiedere un piccolo prestito – magari avviando le pratiche online per risparmiare tempo e denaro, in quanto i costi delle spese sono minimi in questo caso. Se però stiamo già pagando un ulteriore debito contratto in precedenza non sempre è facile ottenere altri soldi dalle banche. In questa sede discuteremo proprio di questo, spiegando quali sono le condizioni necessarie per poter accedere a tale finanziamento. Se invece si desiderano informazioni più generali sui piccoli prestiti, al fine di

Mutuo ipotecario: guida completa ai mutui con ipoteca

 

Come si può capire scorrendo i contenuti del sito internet Sceltamutuionline.it, esistono tantissimi tipi di mutui, ognuno con caratteristiche e scopi diversi. In questo breve articolo ci soffermiamo su una di queste categorie di mutuo, ovvero quello ipotecario.

Il mutuo ipotecario è la qualità di mutui più diffusa in assoluto. Si ricorre a questo se non possediamo moltissime garanzie da offrire alla banca per ricevere il denaro di cui abbiamo bisogno. Ma come funziona nel dettaglio questo patto? Per prima cosa dovremo individuare l’immobile che ci piace, per conoscere il suo valore di mercato – e perché no, trattare sul prezzo finale. Una volta trovata la casa possiamo recarci in banca, e chiedere di accendere un mutuo per comprare l’immobile. A questo punto sarà la banca stessa a richiederci delle garanzie, ovvero dei documenti che attestino le nostre

La cessione del quinto come forma di prestito per protestati

Se abbiamo avuto difficoltà a ripagare un prestito in passato, magari anche elargendo degli assegni scoperti, è molto probabile che il nostro nome risulta iscritto nel registro Crif. In questa sorta di database vengono segnalati tutti i soggetti inaffidabili finanziariamente, che sono venuti meno alla parola data e hanno evitato di risanare un debito contratto… non proprio il profilo ideale per un soggetto a cui affidare dei fondi bancari! Tuttavia per questi individui non è del tutto impossibile ottenere nuovamente credito, basta però che siano in grado di fornire alla banca le giuste garanzie

La soluzione perfetta in questi casi è quella di ricorrere a una cessione del quinto. Il prestito è rivolto ai lavoratori dipendenti, che possono essere statali, parastatali, pubblici o privati. Questa è la soluzione ideale per i protestati e i cattivi pagatori, in quanto a pagare

I prestiti INPDAP convengono realmente?

I prestiti INPDAP convengono realmente?

Quando si parla dei prestiti ex INPDAP, oggi erogati dall’INPS dopo il riordino del sistema previdenziale operato dal governo Monti che ha portato alla soppressione dell’ente, solitamente il parere degli esperti è positivo. Si tratta di un prodotto che effettivamente un tempo era molto ambito da coloro che avevano i requisiti per accedervi, proprio per le condizioni favorevoli che lo distinguevano e che si sostanziava in piani di rientro spesso più leggeri rispetto ad altri prodotti analoghi.

Nel corso degli ultimi anni, però, più di una voce si è levata da parte degli addetti ai lavori per segnalare come in effetti la convenienza di questi prestiti sia andata affievolendosi nel tempo.
Per chi abbia intenzione di conoscere più da vicino queste soluzioni creditizie, segnaliamo un sito come guidaprestitiinpdap.it, ove è possibile guardare più da vicino i

I prestiti finalizzati trascinano la vendita di auto in Italia

I prestiti finalizzati trascinano la vendita di auto in Italia

Molti analisti hanno notato un apparente controsenso del mercato automobilistico italiano. Nel corso degli ultimi anni, infatti, le immatricolazioni di autovetture nel nostro Paese, hanno fatto segnare una crescita a doppia cifra. Un vero e proprio boom che stride però con la situazione del nostro Paese, con il Prodotto Interno Lordo (PIL) caratterizzato da una crescita estremamente stentata, tanto da porre l’Italia all’ultimo posto in Europa per questo indicatore economico.

Il controsenso, però, come dicevamo all’inizio, è soltanto apparente, in quanto in Italia, sempre nel periodo di tempo considerato, hanno avuto una notevole crescita anche i prestiti finalizzati, ovvero quelli che vengono richiesti per un ben precisato scopo. Tra i prestiti finalizzati, la gran parte di quelli concessi riguarda in particolare i prestiti auto e proprio questo dato consente di chiudere il cerchio e risolvere il quesito

Preventivo prestiti: come fare per trovare soluzioni convenienti

Preventivo prestiti: come fare per trovare soluzioni convenienti

Quando si chiede un prestito, di qualsiasi genere, è sempre il caso di informarsi in modo esaustivo sulle tante soluzioni offerte dal mercato. Si tratta di una norma di buon senso che però a volte viene dimenticata dai consumatori, soprattutto da quelli che magari hanno poca possibilità di scelta, o perlomeno pensano di avere poche opportunità in tal senso, magari a causa di rapporti non proprio idilliaci con il sistema creditizio.

Basti pensare che in Italia ammonta a soli dieci milioni la platea di coloro che hanno la possibilità di accedere ad un prestito senza problemi. Tutti gli altri devono invece combattere con le strettoie di un sistema che ancora oggi continua a tenere stretti i cordoni della borsa, nel timore di incappare in situazioni tali da mettere in pericolo i piani di rientro concordati in sede